CONFEDERAZIONE CACCIATORI TOSCANI

Federcaccia - Arci Caccia - Anuu

News Locali

CACCIA, PRESENTATI IN COMMISSIONE I NUOVI REGOLAMENTI

Pubblichiamo in allegato il comunicato dell'ufficio stampa del Consiglio Regionale della Toscana che dà notizia della presentazione, da parte dell'assessore regionale Remaschi, dei regolamenti di attuazione della legge sulla caccia alla Seconda Commissione del Consiglio Regionale.

Leggi tutto...

ATC PISTOIA "NIDI ARTIFICIALI” UN PROGETTO PILOTA PER IL PADULE

Porre fine alle frequenti distruzioni dei nidi di Germani Reali ed altre specie di uccelli acquatici nel periodo Primavera –Estate: con questo obiettivo il Comitato di Gestione A.T.C. Pistoia ha varato il progetto pilota “Nidi Artificiali” nel cratere palustre.

Leggi tutto...

PADULE DI FUCECCHIO, OPERAZIONE PULIZIA

Una flotta di barchini mobilitata dai cacciatori di Terra Nostra Unita ha dato vita ad un intervento di pulizia del Padule: “Più che una pulizia del Padule sembrava lo sbarco in Normandia” commenta in una nota l’Associazione che ha coinvolto anche semplici cittadini, amanti della natura e sensibili all’obiettivo di restituire dignità ad una risorsa ambientale di grande pregio come il  Padule di Fucecchio.

Leggi tutto...

I CACCIATORI DEL CHIANTI PER I TERREMOTATI

Hanno risposto con passione ed entusiasmo i cacciatori chiantigiani all’appello in favore dei terremotati, lanciato dal comune di Castellina in Chianti già nello scorso agosto. Un invito a raccogliere fondi a favore delle popolazioni terremotate dell’Abruzzo che le Associazioni Venatorie di Castellina in Chianti, Federcaccia e Arcicaccia, insieme ad altre associazioni locali, hanno sottoscritto lavorando di buona lena per la riuscita di eventi e iniziative.

Leggi tutto...

I Link

ASSOCIAZIONI VENATORIE

Federcaccia Toscana
Arcicaccia Toscana
ANUU
   Associazione dei Migratoristi Italiani
ANLC
    Associazione Nazionale Libera
    Caccia - Toscana

EnalCaccia Toscana
Italcaccia Toscana

AMBITI TERRITORIALI DI CACCIA
ATC Arezzo
ATC Firenze-Prato
   (Sottoambito 4)
ATC Firenze-Prato
   (Sottoambito 5)
ATC Grosseto
ATC Livorno
ATC Lucca
ATC Massa Carrara
ATC Pisa
ATC Pistoia
ATC Siena

 

ASSOCIAZIONI AGRICOLE

Federazione Coldiretti
   Toscana
Confederazione Italiana
   Agricoltori
Confagricoltura Toscana

 

ISTITUZIONI

Regione Toscana
Ministero delle politiche
   agricole alimentari e forestali

 

VARIE

URCA - Unione Regionale
   Cacciatori dell'Appennino

O si cambia passo o la protesta delle squadre di caccia al cinghiale con la sospensione dei contenimenti continua: di fronte all’intransigenza della Regione Toscana che chiude le porte alle richieste delle squadre di caccia al cinghiale è questa la posizione emersa in un’affollata assemblea organizzata ad Arezzo da  Futurcaccia Cinghilai Aretini ed a cui hanno partecipato Moreno Periccioli e Domenico Coradeschi per conto della CCT.
Una prima e forte risposta che potrebbe, in caso la sordità delle istituzioni continuasse,  estendersi su tutto il piano regionale e determinare il blocco delle attività di gestione dell’emergenza ungulati. Facilmente immaginabili  le conseguenze non solo per le categorie economiche che vivono di campagna, ma anche per tutti i cittadini.
 Larga identità di vedute tra il rappresentante della CCT e il mondo delle squadre di caccia al cinghiale, il cui ruolo è stato disconosciuto ed in alcuni casi, in un singolare e pretestuoso rovesciamento della realtà, additato come responsabile e colpevole della degenerazione del problema. Un taglio che traspariva sin dalla sua comparsa nella  Legge Obiettivo della Regione Toscana; una Legge spot, da subito contestata dalla CCT, sola tra tutte le associazioni venatorie, che sin dalle prime valutazioni applicative, ha mostrato con evidenza tutti i limiti  e per la cui modifica la CCT  si è da subito battuta con proposte concrete.
Cassata un’ottima legge, si è ricorsi ad uno strumento normativo straordinario, mentre  occorreva semmai applicare le normative esistenti , coniugando la responsabilità dei cacciatori e delle squadre con gli strumenti del prelievo in controllo, applicando l’art 37 nelle aree sensibili.

Leggi tutto...

Non bastasse ISPRA,  sulla lepre e sulla peregrina idea di una modifica, comunque la si rigiri restrittiva, delle modalità e dei tempi di prelievo, arriva adesso una proposta a firma di Giampaolo Maremmi, presidente della Pro – Segugio.
Ecco alcune delle proposte di Maremmi:
apertura 1° ottobre e chiusura il 25 novembre
prelievo consentito solo in giorni fissi, ovvero mercoledì, sabato e domenica
possibilità di utilizzare i segugi senza uso di arma da fuoco dal 25 agosto al 29 settembre e dal 25 novembre al 30 dicembre.
Le ragioni “scientifiche” portate a fondamento di queste scelte  sembrano la fotocopia del parere ISPRA , già oggetto da parte della CCT di critiche fondate per la inadeguatezza di dati e studi sulla materia.
Nel merito la Confederazione Cacciatori Toscani, chiede che sulla lepre si confermino le scelte operate con il calendario dello scorso anno.

     

                     

 

 

 Al presidente nazionale di Arci Caccia- Sergio Sorrentino

Al presidente regionale di Arci Caccia - Sergio Sorrentino

Al presidente nazionale di Federcaccia – Gian Luca Dall’Olio

Al presidente nazionale di Anuu – Marco Castellani

 

Gentile Presidente,

siamo tutti molto lieti di ricevere testimonianza, per iscritto, del percorso di valutazione e ragionamento dedicato dalla vostra Associazione all'importante tema dell'unità del mondo venatorio. Una sorta di ragionamento ad alta voce che può farci ben sperare per il futuro, quando – esaurita la riflessione – deciderete se credere o meno nella Confederazione Cacciatori Toscani e dunque, nel caso, aderirvi. Tuttavia, andando oltre al dato di colore, non si capisce l'utilità di codesta missiva, che sembra intrinsecamente indirizzata ad altri più che ai soggetti personali e collettivi aderenti alla CCT. Siamo ben consapevoli, infatti, del valore dell'unità, valore di cui la CCT, oggi, rappresenta l'esperienza più convincente. Il processo costituente, così come il tempo della sperimentazione, si è inoltre concluso da tempo, in una fase di entusiasmo, serietà e correttezza nella quale anche l'Arcicaccia Toscana si era resa indispensabile protagonista.

Leggi tutto...

 

Successo per la prima Assemblea dopo l’uscita dall’Arcicaccia

“Costruire la Casa comune dei cacciatori toscani ed italiani” e’ il messaggio forte e chiaro che arriva dalla prima Assemblea organizzata dai dirigenti territoriali e dai molti soci fondatori dell’Arci Caccia che nei giorni scorsi hanno lasciato l’associazione per dare vita all’ARCT, l’Associazione regionale dei cacciatori toscani, allo scopo di rafforzare la CCT, la Confederazione dei Cacciatori Toscani e l’obiettivo primario di dare concretezza e prospettiva all'unità’ dei cacciatori.

Leggi tutto...

"Al lavoro per l'unità dei cacciatori e per una caccia migliore"  : inizia così il comunicato diramato dalla neonata Associazione Regionale Cacciatori Toscani che ha aderito, nel corso dell'ultima assemblea, alla Confederazione Cacciatori Toscani. Di seguito il testo integrale con un primo gruppo di firmatari provenienti da tutto il territorio della regione.
"Abbiamo lasciato l'Arci Caccia. Siamo in tanti in Toscana ad averlo fatto e tanti altri si apprestano a farlo. Una scelta sofferta ma consapevole. Non c'erano più le condizioni per proseguire. Vuoi per la deriva rispetto ai valori e alla mission costitutiva  dell'Associazione vuoi perché l'agibilità democratica non è stata più garantita in virtù di scelte unilaterali e prevaricatrici assunte dalla presidenza nazionale. Usciamo dall'Arci Caccia, avendo tentato fino all'ultimo di evitarlo, portando con noi il patrimonio di idee e di progetti che hanno visto protagonista l'associazione per moltissimi anni con politiche di frontiera e di responsabilità orientate a rispondere agli interessi generali, all'affermazione della valorizzazione del ruolo dei cacciatori nella tutela del patrimonio faunistico e nella gestione del territorio, alla costruzione di  alleanze solide con gli interlocutori sociali ed imprenditoriali, al raggiungimento dell'obiettivo di una coerente unità del mondo venatorio.

Leggi tutto...

Caccia in cattedra e in cucina

Compleanno CCT

Presentazione CCT

Spot CCT

Accesso Utenti

Confederazione Cacciatori Toscani  -  Via dei Banchi 6 - 50123 Firenze

Cod. Fiscale 94235190488 - confcacciatoritoscani@gmail.com