Cerca
  • Confederazione Cacciatori Toscani

CCT: APPROVATE LE DELIBERE PER IL PRELIEVO IN DEROGA DELLO STORNO e SULLA VIGILANZA




Dopo l’avvio dell’iter per l’approvazione del nuovo Calendario Venatorio Regionale per la stagione 2022/2023, in data odierna, la Giunta Regionale Toscana ha approvato due ulteriori importanti delibere riguardanti l’attività venatoria.


La prima riguarda il prelievo in deroga della specie Storno per la prossima stagione 2022/2023.


Un provvedimento molto atteso dai cacciatori e dagli specialisti che andrà ad integrare alcuni aspetti del nuovo Calendario Venatorio e che prevede la possibilità, come per gli scorsi anni, del prelievo in prossimità di vigneti, oliveti e frutteti nei periodi sottoposti a danneggiamento con limiti di prelievo e modalità prefissate.


Sui punti specifici (distanze, limiti di prelievo, periodo d’intervento, etc.) sarà nostra cura evidenziare e diffondere il testo completo non appena pubblicato o trasmesso dalla regione.


Oltre allo Storno, segnaliamo anche alcune importati modifiche approvate con una ulteriore deliberazione, inerenti le “modalità di svolgimento dl servizio per le Guardie Giurate Venatorie Volontarie (GGVV) e per le Guardie Giurate Ittiche Volontarie (GGVI)”.


A seguito delle richieste di modifica da noi prodotte oltre a quelle pervenute dalle varie realtà provinciali e dei coordinamenti territoriali della vigilanza, la Giunta Regionale su iniziativa della Vice Presidente Saccardi, ha introdotto alcune importanti modifiche sia nella parte inerente il regolamento sulle “Modalità di svolgimento del servizio per le GGVV e per le Guardie Ittico Venatorie (GGIV)”, sia sullo “schema di convenzione” con i vari ATC.