Cerca
  • Confederazione Cacciatori Toscani

CCT: PRECISAZIONI INFLUENZA AVIARIA E UTILIZZO DEI RICHIAMI VIVI


A seguito della disposizione del Ministero della Salute dello scorso 4 Novembre 2020 nella quale si dispone il divieto di utilizzazione dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli anseriformi e caradriformi, ci teniamo a precisare che: 


- ad oggi non sono stati riscontrati casi in Italia di influenza aviaria.


- questo provvedimento restrittivo si applica nelle zone ad alto rischio riportate nella mappa che alleghiamo e negli allegati scaricabili dal sito web della Confederazione Cacciatori Toscani.


- da tali allegati risulta che nessun comune della Regione Toscana ad oggi interessato dal problema.


- le restrizioni di cui sopra riguardano esclusivamente i richiami vivi delle specie sopra richiamate e pertanto non sono interessate in alcun modo altre specie di richiami vivi, come columbidi, turdidi, alaudidi etc, utilizzati per le cacce da appostamento.


Di seguito scaricabili gli allegati:

112020 Allegato_A
.pdf
Download PDF • 365KB
112020 Allegato_B
.pdf
Download PDF • 1.12MB