Cerca
  • Confederazione Cacciatori Toscani

PRE APERTURA 2022: LE DELIBERE ED IL COMUNICATO DELLA REGIONE SCARICABILI



Pubblichiamo di seguito il comunicato ufficiale divulgato dalla Regione Toscana in merito alle delibere inerenti la Pre Apertura della stagione venatoria 2022-23, ASSIME ALLE DELIBERE ED AL COMUNICATO DELLA REGIONE SCARICABILI E STAMPABILI IN FORMATO PDF.


La Segreteria CCT


"Carissimi, in data 29 Agosto 2022, la Giunta Regionale ha approvato le delibere per la preapertura della stagione venatoria.


La preapertura è fissata per giovedì 1 settembre 2022, dalle ore 6:00 alle ore 19:00 (ora legale) ed è consentita per le seguenti specie: tortora (Streptopelia turtur), piccione (Columba livia formadomestica), storno (Sturnus vulgaris).


Per la caccia o la deroga alle suddette specie ISPRA rilascia proprio parere. Al fine di evitare facili ricorsi e probabili sentenze di sospensione da parte dei TAR, è opportuno seguire le prescrizioni indicate da ISPRA e mettere così in sicurezza la preapertura e il calendario venatorio.


Per la preapertura del 1 settembre 2022, ISPRA ha prescritto un carniere massimo regionale e come indispensabile un sistema immediato di rendicontazione dei capi abbattuti.


Questa prescrizione ci ha costretto a rendere obbligatorio l’uso del tesserino digitale per la rendicontazione delle specie tortora (Streptopelia turtur) e piccione (Columba livia forma domestica). Per quanto riguarda lo storno ( Sturnus vulgaris) , avendo questa specie un carniere regionale più ampio, è possibile scegliere se rendicontare i capi abbattuti o tramite tesserino digitale o tramite tesserino cartaceo.


Questa prescrizione era indispensabile per far partire la preapertura che, se ricordate, lo scorso anno non fu possibile autorizzare. Peraltro faccio presente che, in altre Regioni (es. Sicilia) dove il tesserino digitale non è stato previsto, è stato sospeso dal TAR l’intero calendario venatorio.


Quindi la condizione per far partire la preapertura era l’attivazione del tesserino digitale senza il quale la preapertura non sarebbe stata possibile.


Sempre per quanto riguarda il tesserino digitale, mi preme ricordare che, anche se per la preapertura il cacciatore usa quest’ultimo, ha la possibilità di cambiare tale modalità di rendicontazione passando al tesserino venatorio cartaceo entro il giorno precedente l’apertura della stagione venatoria 2022/2023.


La preapertura sarà possibile seguendo le seguenti modalità:


Specie: tortora (Streptopelia turtur)


Modalità:

1. la caccia è consentita su tutto il territorio a caccia programmata e nelle Aziende Faunistico Venatorie


2. il carniere massimo giornaliero per la specie tortora (Streptopelia turtur) è di cinque capi per cacciatore fermo restando il limite stagionale di prelievo di 10 capi per cacciatore e il limite massimo regionale di 5000 capi

3. è obbligatorio l’utilizzo esclusivo del tesserino venatorio regionale digitale (APP Toscaccia)


4. tutti i capi di tortora prelevati devono essere segnati subito dopo l’abbattimento accertato nel tesserino venatorio regionale digitale (APP Toscaccia). Si ricorda che non è consentita la trascrizione del capo sul tesserino digitale prima del suo abbattimento


5. relativamente al territorio a caccia programmata la caccia è consentita nel solo ATC di residenza venatoria


6. la caccia è consentita ai soli cacciatori residenti anagraficamente in Regione Toscana


7. la caccia non è consentita all'interno delle Zone di protezione speciale (ZPS) e nelle ulteriori aree specificatamente indicate nel calendario venatorio 2022-23 di cui alla citata delibera della Giunta Regionale n. 815 del 18 luglio 2022


8. di sospendere il prelievo venatorio della tortora (Streptopelia turtur) al raggiungimento del 90 per cento (4.500 capi) del numero dei capi prelevabili e di segnalare a tutti i cacciatori la sospensione tramite un messaggio telefonico /SMS)


Specie: piccione (Columba livia forma domestica)


Modalità: 1. il carniere massimo giornaliero per la specie piccione è di venti capi per cacciatore nel rispetto del limite stagionale di prelievo di 20.000 capi a livello regionale

2. è obbligatorio l’utilizzo esclusivo del tesserino venatorio regionale digitale (APP Toscaccia).

3. i capi di piccione (Columba livia forma domestica) prelevati devono essere segnati subito dopo il recupero nell’apposita sezione dedicata ai prelievi in deroga del tesserino venatorio regionale digitale. Si ricorda che non è consentita la trascrizione del capo sul tesserino digitale prima del suo abbattimento


4. per il prelievo in deroga del piccione (Columba livia forma domestica) possano essere utilizzati esclusivamente stampi della specie di riferimento


5. che il prelievo in deroga della specie piccione è consentito ai soli cacciatori residenti anagraficamente in Regione Toscana


Specie: storno ( Sturnus vulgaris)


Modalità: .

1. il carniere massimo giornaliero per la specie storno è di 20 capi per cacciatore nel rispetto del limite stagionale di prelievo di 25.000 capi a livello regionale


2. i capi di storno (Sturnus vulgaris) prelevati devono essere segnati subito dopo il recupero nell’apposita sezione dedicata ai prelievi in deroga del tesserino venatorio regionale digitale o del tesserino venatorio regionale cartaceo. Si ricorda che non è consentita la trascrizione del capo sul tesserino digitale prima del suo abbattimento


3. in caso di uso del tesserino cartaceo, i capi abbattuti devono essere comunicati tramite portale delle Regione Toscana (stessa procedura degli anni passati)


4. il prelievo in deroga della specie sopra richiamate non è consentito all'interno delle Zone di protezione speciale (ZPS) e nelle ulteriori aree specificatamente indicate nel calendario venatorio 2022-23 di cui alla citata delibera della Giunta Regionale n. 815 del 18 luglio 2022


5. relativamente al territorio a caccia programmata il prelievo in deroga delle specie sopra richiamata è consentito nel solo ATC di residenza venatoria Tesserino Venatorio Digitale L'utilizzo della App. “TosCaccia”, ai sensi della DGRT n. 803 del 24.07.2017, sostituisce a tutti gli effetti la compilazione del tesserino venatorio cartaceo; i cacciatori registrati sulla suddetta applicazione e che la utilizzano, sono esonerati dal ritiro e riconsegna del tesserino cartaceo. Tale applicazione ha comunque Validità su tutto il territorio nazionale.

Come da prescrizione di ISPRA, per il prelievo delle specie tortora (Streptopelia turtur) e piccione (Columba livia forma domestica) è obbligatorio l’uso del tesserino digitale per tutta la stagione venatoria.

I cacciatori che hanno residenza anagrafica in Toscana devono, entro e non oltre il 17/09/2022 per l’annata venatoria corrente, scegliere una delle due seguenti opzioni:


a) scaricare l’App TosCaccia sul proprio cellulare ed utilizzarla al posto del tesserino cartaceo. In tal caso il cacciatore è vincolato all’utilizzo della App TosCaccia fino alla chiusura dell’annata venatoria;


b) continuare ad utilizzare il tesserino venatorio cartaceo tradizionale, ritirato presso il Comune di residenza entro il 31/08/2022, e disinstallare la l’App TosCaccia dal proprio cellulare, se precedentemente installata. Si ricorda che optando per questa scelta non è possibile effettuare prelevare Tortora Selvatica ed il Piccione per il resto dell’annata venatoria.


È necessario quindi evidenziare che, una volta effettuata la scelta, l'utilizzo di una delle due modalità è vincolante per tutta la stagione di caccia (sino al 31 agosto dell'anno successivo) e non può essere cambiata."


preapertura2022 (1)
.pdf
Download PDF • 361KB

Delibera_n.987_del_29-08-2022
.pdf
Download PDF • 199KB

Delibera_n.988_del_29-08-2022
.pdf
Download PDF • 195KB