Cerca
  • Confederazione Cacciatori Toscani

TORTORA SELVATICA: RAGGIUNTA L’INTESA TRA LE REGIONI

Dopo giorni e settimane tormentate si è finalmente giunti in queste ore ad una intesa in seno alla Conferenza Stato – Regioni sul prelievo venatorio della Tortora selvatica (Streptopelia turtur).


Una accordo faticosamente raggiunto per giungere all’approvazione del Piano di gestione Nazionale della specie che potrà consentire di conseguenza il prelievo venatorio nelle giornate di pre-apertura previste dai vari calendari venatori regionali.

Grazie all’impegno delle varie Regioni e del coordinatore Lampis, sono state infatti superate le ultime resistenze per ottemperare alle disposizioni ministeriali rivolte al conseguimento di una posizione condivisa su basi tecnico-scientifiche sul prelievo venatorio della specie.

Un passo decisivo in avanti per la certezza del diritto di tutti i cacciatori.

Vogliamo ringraziare anche la regione Toscana e l’Assessore Stefania Saccardi per l’impegno e per il lavoro sviluppato in questa fase complicata nei rapporti tra le Regioni e per l’attenzione che ha posto al problema a seguito delle nostre argomentate sollecitazioni.

Ricordiamo infatti che l’ Europa non ha chiesto di non cacciare la Tortora selvatica, ma di farlo alla luce di un piano di gestione che tenga conto delle difficoltà della specie, applicando un prelievo sostenibile.