Cerca
  • Confederazione Cacciatori Toscani

VIGILANZA VENATORIA VOLONTARIA: FEDERCACCIA TOSCANA CHIEDE UN CONFRONTO ALLA REGIONE



A seguito delle numerose proteste pervenute dai vari coordinamenti provinciali delle GGVV appartenenti all’associazione, il Presidente Federcaccia Toscana - Marco Salvadori, è intervenuto sull’argomento richiedendo alla Vice Presidente Saccardi, un incontro urgente per una valutazione sulla delicata questione.


In particolare, Federcaccia Toscana, chiede una revisione condivisa della Delibera Giunta Regionale n° 202 del 28.02.2022 recante “Approvazione delle modalità di svolgimento del servizio per le guardie venatorie volontarie (GGVV) e per le guardie giurate ittiche volontarie (GGIV) (art. 52 L.R. 3/94 art. 20 bis L.R. 7/2005).


A parere dell’associazione sia nello schema di convenzione che nella parte relativa alla regolamentazione dei servizi svolti dalle GGVV, si riscontrano aspetti contrastanti con l’organizzazione dei servizi stessi e sui poteri e compiti affidati alle Guardie interessate.


A tal riguardo, in una missiva inviata all’assessore, Salvadori ha richiesto un incontro urgente per valutare una opportuna revisione della delibera. Ciò si rende necessario per consentire la presentazione delle proposte emendative elaborate dalla nostra struttura e per dare risposte alle realtà provinciali. Proprio in questi giorni sono arrivate le prime avvisaglie relativamente al rallentamento delle operazioni di contenimento ai sensi dell’ art. 37 della L.R.3/94, sino a veri e propri blocchi delle attività complessive come nel caso della provincia di Grosseto.


La Vice Presidente Saccardi, ha prontamente raccolto la richiesta dichiarandosi disponibile già nei prossimi giorni ad un incontro specifico auspicando di giungere a soluzioni condivise e migliorative della delibera nell’interesse comune.